La cattedrale Notre-Dame

  • La cattedrale Notre-Dame

    Commentaire Un prodigio di grandezza e leggiadria", così Victor Hugo descrive la Cattedrale di Strasburgo (1015-1439), ritenendola un capolavoro assoluto dell'arte gotica. Sormontata da una guglia estremamente aggraziata e alta ben 142 metri, questa Cattedrale è stata l'edificio più elevato dell'intera Cristianità fino al XIX secolo. La visita è ritmata da tre momenti fondamentali: all'esterno, la facciata costituisce il più grande libro illustrato del Medioevo. Centinaia di sculture sembrano uscire dalle pareti, accentuando gli effetti d'ombra e di luce. La tonalità del gres rosa varia in funzione dell'ora del giorno e del colore del cielo. Nelle sere d'state, la scenografia luminosa crea effetti magici. All'interno, la navata slanciata invita al raccoglimento. Le vetrate, realizzate fra il XII e il XIV secolo, e il rosone meritano tutta l'attenzione del visitatore. L'organo monumentale è caratterizzato da una cassa notevole, dotata di meccanismi. L'orologio astronomico risalente al Rinascimento è dotato di un meccanismo realizzato nel 1842 ed è un vero e proprio capolavoro: ogni giorno, alle 12.30, stupisce i visitatori con la sfilata degli Apostoli.
    Accesso disabilitato

    A retrouver dans la galerie

Strasbourg
Visita il sito