Il Parlamento europeo
dal 02/01/2023 al 31/12/2029

  • Il Parlamento europeo
    dal 02/01/2023 al 31/12/2029

     

    Il cuore pulsante dell’Europa

    Europea per storia e posizione geografica, Strasburgo è crocevia di strade, influenze, ma anche di conflitti. Ha sempre avuto una vocazione europea, ecco perché dopo la Seconda Guerra Mondiale è stata scelta come simbolo della riconciliazione per ospitare le nascenti istituzioni europee. Dal 1949, è diventata sede del Consiglio dell’Europa, quindi nel 1958, dell’Assemblea parlamentare europea (che ha preso il nome di “Parlamento europeo” nel 1962).

    Nel corso degli anni, l’istituzione ha conosciuto profondi mutamenti: da un’assemblea composta da membri nominati, è diventata un parlamento eletto, riconosciuto come principale attore politico dell’Unione europea.

    Oggi, il Parlamento europeo rappresenta i circa 450 milioni di cittadini europei. È composto da 705 deputati eletti per 5 anni. Dispone di poteri legislativi, di bilancio e di controllo politico. Il Parlamento europeo rappresenta la maggiore assemblea parlamentare del mondo eletta a suffragio universale diretto.

     

    Un gioiello architettonico

    Ideato da Architecture Studio, l’immenso edificio di vetro e di metallo in cui ha sede dal 1999 colpisce. È uno dei gioielli architettonici di Strasburgo. L’immensa facciata vetrata di 13.000 m², che si specchia splendidamente nell’acqua, è simbolo della trasparenza democratica dell'Unione europea. La torre ellittica e scavata, lunga 60 metri, è inclinata verso la cattedrale. È un simbolo del progetto europeo, costantemente in costruzione. Il cortile interno, capolavoro di rotondità, è splendido. L'edificio è strutturato intorno a tre strade interne, la principale delle quali è stata allestita come un giardino d'inverno con una foresta di filodendri. Di una superficie totale di 220.000 m², comprende un emiciclo con oltre 750 posti a sedere, il più grande d'Europa, 1.133 uffici e 18 sale di commissione utilizzate dagli eurodeputati eletti negli Stati membri dell'Unione Europea.

     

    La visita

    Una visita all'aula plenaria offre una straordinaria opportunità per immergersi nell'atmosfera unica di questo grande parlamento transnazionale. L'emiciclo, il più grande d'Europa, viene utilizzato per i dibattiti più importanti ed è stato la cornice di molte votazioni storiche.

    Tutte le visite del Parlamento comprendono inoltre il parlamentarium Simone Veil. La sua mostra dinamica ed interattiva consente ai cittadini, di qualunque età, di familiarizzarsi con il ruolo del Parlamento europeo e di capire meglio il funzionamento del progetto europeo.

    Per organizzare la visita (per gruppi e individuali), vedi il sito web: https://www.europarl.europa.eu/visiting/it/

     

    Da notare: nel 2022, il Parlamento europeo celebra il suo 70° anniversario. Dal 12 settembre 2022 al 13 luglio 2023, una serie di momenti salienti segnerà questo evento. Informazioni nel sito del Parlamento.

    Du 30/01/2023 au 12/02/2023

    Lundi
    Mardi
    Mercredi
    Jeudi
    Vendredi
    Samedi Chiuso
    Dimanche Chiuso

    A retrouver dans la galerie

Allée du Printemps
67000 Strasbourg
Visita il sito