Une création urbaine sans équivalent

Costruita per trasformare Strasburgo in una vetrina della potenza prussiana, la Neustadt è caratterizzata dalle grandi piazze, dagli ampi viali alberati ma anche da una felice armonia tra il monumentale e un senso acuto del paesaggio. Questo stupefacente quartiere post-haussmanniano mostra alcune stravaganze architettoniche che uniscono gioiosamente il neorinascimento italiano, il neogotico e l’Art nouveau. Dopo le demolizioni della Seconda Guerra mondiale, oggi è una delle ultime testimonianze dell’architettura tedesca della fine del XIX secolo.

Costruita per essere il nuovo centro politico e amministrativo della città, questa piazza tonda fa da trait d’union tra la Grande Ile e la Neustadt. È sede di un parco e di un complesso monumentale notevole, tra cui segnaliamo il Palais du Rhin (Palazzo del Reno). Costruito per servire da residenza all’imperatore, questo edificio monumentale sormontato da una cupola è stato poi adibito a vari usi, tra cui quello di ospedale militare. Dal 1920 è sede della Commissione centrale per la Navigazione del Reno, da cui ha preso il nome.
Ad est della piazza, si può ammirare la Biblioteca nazionale e universitaria, sormontata anch’essa da una maestosa cupola. Seconda biblioteca francese per numero di libri, dispone di più di 3 milioni di documenti.
Proprio accanto si osserverà il Teatro Nazionale di Strasburgo, antico Landtag, palazzo della dieta di Alsazia-Lorena.

Avenue de la Liberté

Asse del Potere e del Sapere tra Palais du Rhin e il Palazzo Universitario, imponente edificio di stile rinascimentale italiano, questo lungo viale è stato progettato come gli Champs Elysées di Strasburgo. Molto ampio, le case padronali che la fiancheggiano sono ornate da giardinetti, transizioni tra la casa e il marciapiede. Vi è inoltre il monumentale palazzo della Posta, di stile neogotico.
L’edificio, sede per più di un secolo del più grande ufficio postale francese, è oggi in pieno mutamento. Vi si svolgono imponenti lavori di ristrutturazione, con l’obiettivo di accogliere dal 2021 degli alloggi, un residence per senior, una tavola calda ristorante e… un ufficio postale.
A due passi, è degno di nota il liceo internazionale Pontonniers, antico liceo imperiale per ragazze.

Di fronte al Palazzo del Reno, il Palazzo universitario è stato progettato come sede di una moderna università, secondo il modello di quella di Berlino. Attorno a questo edificio neorinascimentale, vi sono 36 statue di studiosi e scienziati – per la maggior parte tedeschi. Dopo aver salito le scale, si entra per visitarne l’interno e in modo particolare la splendida aula magna. Una statua di Ramses II in granito nero ricorda che la cattedra di egittologia di Strasburgo è la più antica di Francia. Luogo di ogni sapere, è completato da un giardino botanico e da un osservatorio.

I Bagni Municipali

Questo edificio, tutelato come monumento storico, è stato costruito tra il 1904 e il 1911 dall’architetto Fritz Beblo. Di stile neoclassico e neobarocco, questo complesso balneare unico nel suo genere è dotato di due piscine, docce e bagni romani, il tutto in un ambiente splendido. I marmi, le vetrate, gli ottoni e le decorazioni antiche offrono ai visitatori un’esperienza davvero notevole. Oggi, è oggetto di un ambizioso progetto di ristrutturazione. La riapertura è prevista a fine 2021.

Gli edifici Art Nouveau

La miscela architettonica della Neustadt offre alcune belle dimore di stile Art Nouveau. Una passeggiata lungo le strade del quartiere vi consentirà di vederne splendidi esempi. La nostra selezione degli imperdibili:

La casa egiziana

10 rue du Général-Rapp
una miscela di Art Nouveau e di orientalismo

Palais des Fêtes

Rue Sellénick
una delle prime comparse dell’Art Nouveau a Strasburgo

Villa Brion

22 rue Sleidan
l’esempio più riuscito del Jugendstil di Strasburgo

Stabile costruito a uso affitto

22 rue du Général de Castelnau
il più bell’edificio Art Nouveau di Strasburgo

Villa Knopf

10 rue Schiller
tra Rinascimento e Art Nouveau

Villa à l’italienne

76 allée de la Robertsau
un’imponente villa costruita inizialmente per il birraio Schutzenberger.

Coronavirus

A causa dell’epidemia di coronavirus, tutti i “luoghi di accoglienza del pubblico non indispensabili alla vita del paese” sono chiusi fino a nuovo ordine.

L’Ufficio del Turismo di Strasburgo è uno di loro.
Siamo comunque reperibili per e-mail [email protected].

Aggiornato il 14/03/2020