Il quartiere Europeo

Fatto di vetro, metallo e legno, questo straordinario edificio, di forma ellittica e dalle dimensioni fuori dalle norme, è stato inaugurato nel 1999. I progettisti lo hanno immaginato come un transatlantico la cui prua verrebbe a fendere i flutti. Idealmente situato sugli argini dell’Ill, gode di massima visibilità. Splendidamente illuminato la sera, colpisce e sublima il sito. Il cortile interno è un capolavoro del tondo. Oltre al vasto emiciclo di più di 800 posti, annovera 1100 uffici e 18 sale per commissioni suddivise in una superficie di 220.000 m2 distribuiti su 20 piani!

Il Parlamentarium Simone Veil, grazie alla sala cinematografica a 360° e ai tavoli con schermo tattile, consente di capire il ruolo e il funzionamento del Parlamento Europeo.

Per le visite dell’emiciclo e del Parlamentarium, informazioni nel sito del Parlamento Europeo.

Il Palazzo dell’Europa

È la sede del Consiglio dell’Europa dal 1977, anno della sua inaugurazione. Monumento emblematico dell’impegno europeo della città, gli abitanti vi sono particolarmente affezionati. All’esterno, presenta un’architettura “robusta” che rappresenta la forza dell’Unione. Davanti, la rotonda e l’allineamento delle bandiere che rappresentano i 47 Stati membri. All’interno, vi è il più grande emiciclo d’Europa e non meno di 1350 uffici. È opera dell’architetto francese Henry Bernard. Orla il piacevolissimo parco dell’Orangerie.

È sede della Corte europea dei diritti dell’uomo, giurisdizione aperta a 800 milioni di Europei. Inaugurata nel 1995, la struttura presenta un’audace architettura. I suoi due cilindri metallici dall’estetica decisa simboleggiano la bilancia della giustizia. L’entrata, con la facciata di vetro, è la rappresentazione di una giustizia trasparente. Opera di Sir Richard Rogers, il Palazzo dei diritti dell’Uomo sprigiona una vera potenza: verticale frontalmente, orizzontale di spalle e di lato. Sposa perfettamente il meandro del fiume.

Fondato in una Villa del XVIII secolo, Le Lieu d’Europe è finalizzato a informare il pubblico sulla storia dell’Europa, sulle istituzioni europee, nonché sugli stretti legami che Strasburgo ha con l’Europa e sulla ricchezza culturale dei vari paesi europei.
Questo luogo di scambio aperto a tutti propone animazioni periodiche su tematiche in relazione con le questioni europee: mostre, giochi, dibattiti, incontri, proiezioni e molto altro.
Un luogo interessante per capire meglio l’Europa!
Maggiori informazioni nel sito web del Lieu d’Europe

Arte

La sede di Arte, il canale televisivo europeo, sorge sugli argini dell’Ill, vicino al quartiere europeo. Progettato dall’architetto Hans Struhk, l’edificio, contemporaneo e sobrio, lascia posto alla natura anche grazie a due cortili interni e a un giardino pensile.

Farmacopea Europea

La Direzione Europea della qualità del farmaco e delle cure sanitarie, che interviene nella standardizzazione della qualità dei farmaci e della loro certificazione in scala europea, con sede a Strasburgo dal 2007. Questo edificio, progettato dagli architetti Art & Build e Denu & Pharadon, è sede dei laboratori, degli uffici e delle sale per riunioni.