La Cattedrale

Con la guglia culminante a 142 metri, la cattedrale dall’abito in pizzo di gres rosa sovrasta tutta la pianura d’Alsazia. Lasciatevi ammaliare da questo capolavoro gotico, simbolo per eccellenza di Strasburgo.

Un prodigio di grandezza e leggiadria

Imperdibile! La Cattedrale Notre-Dame è il simbolo di Strasburgo. Costruita in gres rosa dei Vosgi, ci sono voluti circa tre secoli di lavoro per ultimare questo “prodigio di grandezza e leggiadria” (Victor Hugo).
Capolavoro di arte gotica, ne potrete contemplare la splendida e stupefacente statutaria, sia all’esterno che all’interno.
Notevole anche il complesso di vetrate, tra cui lo splendido rosone di 14 metri di diametro.

Una statuaria prodigiosa

La facciata della cattedrale, con i numerosi personaggi, merita ore e ore di osservazione! La statuaria particolarmente ricca narra innumerevoli storie all’occhio attento.
Ad esempio, la facciata principale, ornata più riccamente, presenta sul portale destro il Tentatore circondato dalle Vergini stolte e sull’altro le Vergini sagge. Si osserverà sul portale sinistro la lotta dei Vizi e delle Virtù. Tra i due portali, quello centrale evoca la passione e la resurrezione di Cristo. Continuando ad osservare da Place du Château, ci si soffermerà sul portale sud e in modo particolare sulle statue raffiguranti la Chiesa e la Sinagoga.

Statua

Il cane di Geiler

La rosetta

Particolare della balaustra

All’interno

La cattedrale contiene numerose meraviglie. Tra le più ammirate dai visitatori, vi è lo splendido Pilastro degli Angeli, che rappresenta il Giudizio Universale.
Da non perdere inoltre:

L’orologio astronomico

L’orologio astronomico della cattedrale costituisce una curiosità di per sé. Creato nel 1547, questo capolavoro di orologeria e di matematica del Rinascimento sorprende sempre per prodezze tecniche e raffinatezza. È dotato anche di un calendario perpetuo, che indica lo spostamento dei pianeti su un astrolabio. Per vederlo interamente, venite alle 12.30, è l’ora in cui, dopo la suoneria di un angelo, si animano tutti gli automi. Mentre tutti gli apostoli passano davanti a Cristo salutandolo, i quattro angeli della Vita sfilano davanti alla Morte.

La piattaforma e la casa dei custodi

Se volete ammirare un panorama mozzafiato sui tetti di Strasburgo, sui Vosgi e sulla Foresta Nera, salite sulla piattaforma della Cattedrale. Dopo 330 gradini, sarete ricompensati …
A 66 metri di altezza, oltre alla veduta imperdibile, potrete piacevolmente osservare più da vicino la guglia e i tetti in rame della cattedrale. Nella casa dei custodi, vi sono due ruote calcatorie del XV secolo (sistema che è servito a portare le pietre in alto) e un meccanismo antico di orologio. La piattaforma invita inoltre a un viaggio nel tempo grazie all’applicazione VR Strasburgo Cattedrale, che propone una panoramica della città nel 1490 e nel 1730.

IMPORTANTE

Data l’attuale situazione sanitaria, la reception dell’Ufficio del Turismo di Strasburgo e della Regione è chiusa fino a nuovo ordine.
Tutte le attività turistiche sono sospese.
Il nostro team è tuttavia raggiungibile via mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] dal lunedì al venerdì.

Strasburgo, capitale di Natale
Per via del peggioramento della situazione sanitaria, i mercatini di Natale non si terranno in città quest’anno.
La magia e lo spirito di Natale ci saranno ugualmente con luci e  soprattutto il nostro caro Grande Albero di Natale.
Ulteriori informazioni a venire…

A Strasburgo, la mascherina è obbligatoria all’aperto in tutta la città.