Strasburgo e dintorni

Nel corso dei secoli, Strasburgo si è forgiata un’identità propria basata su una doppia influenza: francese e tedesca. Questa singolarità ne fa una metropoli sorprendente per diversità. Scoprite la ricchezza dei quartieri di Strasburgo e dei comuni circostanti!

Da Neudorf alla Robertsau passando dal centro storico, Strasburgo è simile a un caleidoscopio. Ogni quartiere si distingue per un patrimonio architettonico che gli è proprio, perfetto riflesso di un’epoca. Percorrere Strasburgo, vuol dire andare incontro alla storia …

Il centro storico occupa la maggior parte della Grande Île. Si distingue per un patrimonio architettonico vario e rappresentativo di alcuni periodi della storia. Vi si trovano le più belle piazze di Strasburgo, tra cui l’emblematica place Kléber.

La Petite France è il quartiere più pittoresco e più romantico di Strasburgo. Tra i canali e le case a graticcio, si ha l’impressione di muoversi in un paesaggio da cartolina.

Vicino al centro storico, il quartiere della Krutenau non è quello più conosciuto di Strasburgo ma è il più animato, soprattutto la sera. Alcune belle ricchezze patrimoniali spesso poco conosciute dai visitatori sono altresì presenti in questo antico quartiere popolare.

Costruita al Nord della Grande Ile, la “città nuova” – Neustadt – talvolta chiamata quartiere tedesco, si distingue completamente dagli altri quartieri di Strasburgo, soprattutto dal punto di vista architettonico.

Case a graticcio, fattorie tradizionali, castelli, belle case, chiese, cappelle, chiese protestanti, sinagoghe, forti militari, parchi e giardini… sono tra le ricchezze da scoprire.

Coronavirus

A causa dell’epidemia di coronavirus, tutti i “luoghi di accoglienza del pubblico non indispensabili alla vita del paese” sono chiusi fino a nuovo ordine.

L’Ufficio del Turismo di Strasburgo è uno di loro.
Siamo comunque reperibili per e-mail [email protected].

Aggiornato il 14/03/2020