Tavoli all’aperto preferiti

Hai voglia di accomodarti all’aperto per goderti un momento di relax? Ti sveliamo i nostri posti preferiti a Strasburgo!

I locali con tavoli all’aperto imperdibili

I primi che ci vengono in mente sono quelli di place de la Cathédrale. Ai piedi di Notre Dame, Sophie e Christine adorano sorseggiare una bibita o mangiare qualcosina alla Maison Kammerzell, ammirando i particolari architettonici della cattedrale!

Poi c’è Place Benjamin Zix, un classico! Marie e Nicolas si lasciano spesso catturare dalla magia del posto. Lungo il fiume Ill e al centro del quartiere Petite France, La Corde à Linge è un locale che consente di godersi la vista sulle splendide case con le facciate a graticcio, all’ombra degli alberi.

Come Léa, sarai forse ammaliato(a) dal fascino dei tavoli di rue des Tonneliers. A Léa piace lasciarsi tentare da un cocktail da Jeannette et les Cycleux, in una stradina pedonale brulicante di bar e di ristoranti, nel centro storico di Strasburgo.

A Nadia invece piacciono i tavoli all’aperto di Place du marché Gayot. Per lei questa piazza è bella, un po’ in disparte, perfetta per bere una birra con gli amici e in famiglia nelle sere d’estate. Marie ci confida che le piace soprattutto la tranquillità che vi regna! Ne approfitta per un pranzo o per una cena da La Table du Gayot.

I tavoli all’aperto con vista

Valérie, invece, predilige i tavoli dell’Art Café: posto gradevole, nella quiete, ambiente sobrio e soprattutto una straordinaria vista sul quartiere Petite France.

Dominique ci svela che adora i tavoli panoramici del Barrage Vauban. Con vista imperdibile a 360 gradi, offre un panorama unico sulla Cattedrale, sul quartiere Petite France, sul Museo d’Arte Moderna e sui bracci del fiume Ill. Il posto è poco frequentato e l’atmosfera in alcuni momenti è quasi intima … A volte, vi trascorre delle ore a chiacchierare con gli amici, sorseggiando qualcosina tirata fuori dallo zainetto.

I tavoli all’aperto in riva al fiume

Se cerchi il fresco, ti piaceranno di certo, come a Nicolas, i tavoli all’aperto di quai des Pêcheurs, ad esempio quelli del Café Atlantico. Li preferisce in primavera e in autunno perché sono soleggiati tutto il giorno.

Se ami passeggiare lungo il fiume, sarai di certo felice alla Petite France che sfoggia bei tavoli lungo l’Ill (nei locali Pont Tournant, Maison des Tanneurs e Pont Saint-Martin). Alcuni sono meno in vista, ma riuscirai facilmente a scovarli!

Per un’atmosfera diversa, vai come Sophie nell’antico quartiere industriale della Penisola Malraux, per bere un bicchiere al Barco Latino o mangiare ai tavolini del ristorante galleggiante Blue Flamingo.

©Patrick Lambin

I tavoli all’aperto temporanei

A Sophie, sempre alla ricerca di novità, piace sedersi ai tavoli dei ristoranti temporanei. A Strasburgo ogni anno, alcuni luoghi un po’ originali aprono le porte per la bella stagione.

Quest’estate, potrete forse vederla dietro alla stazione, ai tavoli culturali della Grenze o con i piedi nella sabbia nel parco di Pourtalès.

Bei posti meno noti

Un po’ più distanti dal centro storico, vale la pena accomodarsi ai loro tavoli all’aperto. Marie gradisce ad esempio quelli di Place Saint-Nicolas-aux-Ondes, all’ombra e piuttosto animata. E volendo vi si può persino organizzare una partita a bocce!

Per Christine, per ogni piacere c’è un locale diverso! Per il caffè del mattino, appuntamento in Place de l’Université, per la straordinaria posizione nella Neustadt, in un ambiente verde e fiorito. Per un cocktail, dritto in Place Saint-Pierre-le-Jeune, ai tavoli chic, comodi, in disparte e centralissimi del Sofitel, che consente di godersi la vista sulla splendida Chiesa Saint-Pierre-le-Jeune. Per un bicchiere di vino, si reca al Purgatoire, in rue de Zurich, dove può godersi anche la particolare atmosfera del quartiere della Krutenau.

Nicolas invece consiglia il rooftop del Black&Wine bar per l’eleganza e anche per la sua ubicazione discreta ma piuttosto originale.

I nostri ultimi articoli

Place de la République

Emblema del quartiere di Neustadt, iscritta nel patrimonio mondiale dell’UNESCO, Place de la République è una piazza grandiosa, maestosa testimonianza dell’architettura tedesca dalla fine del XIX secolo.

Leggi tutto »

La chiesa ortodossa di tutti i Santi

Dalle forme graziose, con bulbi dorati e tetti verdi opalina, la chiesa ortodossa russa di Strasburgo è la gioia di fotografi e passanti. Quella che un tempo era chiamata talvolta la “perla di Strasburgo” merita di essere vista.

Leggi tutto »

Gli alberi notevoli

Sapevate che a Strasburgo si annoverano 65.000 alberi, tra cui 64 alberi notevoli? Ecco una selezione non esaustiva di quelli che mi hanno colpito maggiormente per la bellezza, per l’originalità o per il punto in cui si trovano in città.

Leggi tutto »

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest

Strasburgo, capitale di Natale

Strasburgo, capitale di Natale (a partire dal 28 novembre)
L’edizione 2020 di Strasburgo Capitale di Natale si svolgerà!
Tuttavia, per via del peggioramento della situazione sanitaria, la Sindaca di Strasburgo, in accordo con la Prefettura e con l’Agenzia Regionale della Salute, ha deciso di organizzarlo senza mercatino con le casette.
La magia e lo spirito di Natale ci saranno ugualmente: luci, canti, mostre e concerti, e soprattutto il nostro caro Grande Albero di Natale saranno presenti per sublimare la magia di Natale.

A Strasburgo, la mascherina è obbligatoria all’aperto in tutta la città.