Mangiare in una winstub

Volete mangiar bene immersi in un’atmosfera tipicamente alsaziana? Non andate via da Strasburgo senza aver mangiato in una winstub!

Autenticità

Le Winstube inizialmente erano posti piuttosto popolari, consentivano ai produttori di vino di smerciare la produzione eccedente, usando le loro case come locande. In un ambiente accogliente e rustico, il vino vi era servito in brocche, accompagnato da piatti locali fatti in casa.
Oggi, la winstub è una sorta di bistrot dove si mangia seduti stretti stretti, in un’atmosfera conviviale, su tavoli con tovaglie a quadri rossi. Qui si beve, si mangia, si cambia il mondo… Si prende il tempo di vivere!

‘s gilt* !

La prima vocazione delle winstubs è servire il vino. Se vi accomodate in uno di questi stabilimenti, potrete assaporare vini prodotti in Alsazia. In alcune winstubs della città, potrete persino gustarli nei bicchierini tipici, i rutscherle

Questi bicchierini erano quelli usati tradizionalmente per bere il vino; i bicchieri a calice, più fragili, erano usati per la tavola delle feste. Come lo indica il nome («rutscha» vuol dire scivolare), li si faceva scivolare sulla tavolata per servire tutti i commensali. 

*Salute!

A tavola!

La winstub è incontestabilmente IL tipico ristorante alsaziano. Tra sapori di un tempo, piatti tradizionali e arredamento autentico, vi si può assaporare tutta la gastronomia alsaziana. Si citerà ad esempio il wädele (cosciotto di maiale) le grumbeerekiechle (frittelle di patate), le lewerknepfle (quenelle di fegato), il presskopf (pasticcio di pezzi di carne), il bibeleskäs (formaggio fresco con aglio ed erbe aromatiche) e gli immancabili baeckeoffe e choucroute.

Chez Yvonne: la winstub delle celebrità

È la winstub più conosciuta della città, da quando Jacques Chirac e Helmut Kohl vi cenarono insieme. Con una portata di testa di vitello e per dolce una torta di prugne, hanno discusso dell’amicizia franco-tedesca e della costruzione europea. Jacques Chirac era d’altronde un habitué del locale, gli piaceva sedersi a tavola quando veniva a Strasburgo. Ancora oggi, anche se il ristorante non è più gestito da Yvonne, a molte personalità di passaggio in Alsazia piace farvi un salto.

I nostri ultimi articoli

La street-art

Alza gli occhi e (ri)scopri la città attraverso le opere di street-art, effimere o meno, che colorano le vie di Strasburgo.

Lire plus »

Farsi coccolare in una spa

Temperature fresche, cielo grigio, giornate corte… d’inverno, abbiamo bisogno di momenti di conforto. Allora, perché non prendersi cura di sé in un centro benessere? Abbiamo selezionato 3 centri che meritano di essere visti.

Lire plus »

L’MM Park

Scoprite questo museo militare unico nel suo genere. Con ben 7000 m², si tratta di uno dei più grandi musei d’Europa dedicati alla Seconda Guerra mondiale.

Lire plus »

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest