Gli alberi notevoli

Sapevate che a Strasburgo si annoverano 65.000 alberi, tra cui 64 alberi notevoli? Ecco una selezione non esaustiva di quelli che mi hanno colpito maggiormente per la bellezza, per l’originalità o per il punto in cui si trovano in città.

Il platano di Quai de la Bruche

È un bellissimo platano, piantato nel 1667, ossia circa 300 anni fa, la cui circonferenza raggiunge oggi un’incredibile larghezza e che merita ampiamente di essere visto. Forse avrete già avuto occasione di ammirarlo durante una visita del quartiere Petite France. Se così non fosse, vi raccomandiamo di farvi una breve sosta, godendovi i mercatini che si trovano più in basso, e di contemplare questo gigante.

I platani di Place Saint-Pierre-le-Jeune

Questo complesso formato da sei platani si trova nelle vicinanze immediate della Chiesa protestante Saint-Pierre-Le-Jeune.

Questo gruppo di alberi si distingue per i larghissimi tronchi che danno quasi l’impressione di invadere la piazza. Calma e quiete permeano questo luogo, pur essendo in pieno centro storico.

Place de la République

I Ginkgos biloba

I Ginkgos biloba di place de la République chiamati anche alberi dei 40 scudi, sono un dono dell’imperatore giapponese Mutsuhito all’imperatore Guglielmo II. Piantati tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XX secolo, provengono dalla specie di alberi più antica conosciuta sulla terra. Sarebbe comparsa più di 270 milioni di anni fa, ossia prima dei dinosauri.

In autunno mostrano tutta la loro bellezza, quando il colore dorato delle loro foglie adorna la piazza.

Magnolias for ever

In place de la République, vi sono anche tante magnolie. Questi alberi diffondono una certa armonia e il più grande di essi raggiunge persino 8 metri di altezza. Se tra di voi c’è un fotografo amatore, questo è il posto ideale per scattare splendide fotografie con la guglia della cattedrale come sfondo. La stagione migliore è la primavera, al momento della fioritura, quando sbocciano larghi e grandi fiori bianchi e/o rosa che si ergono a forma di tulipano. Un piacere per gli occhi!

Nel parco dell’Orangerie

Il Ciliegio piangente del Giappone

È l’unico rappresentante di questa essenza tra gli alberi di Strasburgo.  All’arrivo dell’autunno, le sue foglie si colorano di un bel giallo arancio. Anche se temporanea, la fioritura simile a quella che si può vedere a Tokyo o a Seul avviene fino a fine aprile.

La Sequoia sempre verde

Chi ha detto che bisogna andare negli Stati Uniti per vedere questo albero maestoso? Certo, gli esemplari più belli sono molto verosimilmente in California, ma possiamo ammirarne uno anche a Strasburgo.

È stato piantato nel parco in occasione del bicentenario della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino nel 1989.

Il viale dei carpini comuni

Durante la visita del parco, potrete ammirare un viale diverso dagli altri. Allestita dall’uomo agli inizi del XX secolo, questa tettoia naturale poggia su di una struttura a pergolato. Offre ombra e fresco durante la bella stagione e conduce a una bellissima fontana di gres.

Nuestros últimos artículos

Place de la République

Emblema del quartiere di Neustadt, iscritta nel patrimonio mondiale dell’UNESCO, Place de la République è una piazza grandiosa, maestosa testimonianza dell’architettura tedesca dalla fine del XIX secolo.

Leggi tutto »

La chiesa ortodossa di tutti i Santi

Dalle forme graziose, con bulbi dorati e tetti verdi opalina, la chiesa ortodossa russa di Strasburgo è la gioia di fotografi e passanti. Quella che un tempo era chiamata talvolta la “perla di Strasburgo” merita di essere vista.

Leggi tutto »

Gli alberi notevoli

Sapevate che a Strasburgo si annoverano 65.000 alberi, tra cui 64 alberi notevoli? Ecco una selezione non esaustiva di quelli che mi hanno colpito maggiormente per la bellezza, per l’originalità o per il punto in cui si trovano in città.

Leggi tutto »

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest

IMPORTANTE

Data l’attuale situazione sanitaria, la reception dell’Ufficio del Turismo di Strasburgo e della Regione è chiusa fino a nuovo ordine.
Tutte le attività turistiche sono sospese.
Il nostro team è tuttavia raggiungibile via mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] dal lunedì al venerdì.

Strasburgo, capitale di Natale
Per via del peggioramento della situazione sanitaria, i mercatini di Natale non si terranno in città quest’anno.
La magia e lo spirito di Natale ci saranno ugualmente con luci e  soprattutto il nostro caro Grande Albero di Natale.
Ulteriori informazioni a venire…

A Strasburgo, la mascherina è obbligatoria all’aperto in tutta la città.